Skip to main content
Avviandosi alla conclusione del 2023, Mechinno registra un aumento del personale di oltre l’8% rispetto al 2022, con un trend di crescita superiore a quello del mercato del lavoro in Italia

Mechinno srl, società fondata nel 2006, con headquarter a Calderara di Reno (BO) e una sede a Milano, fornitrice di servizi industriali per le aziende manifatturiere, di progettazione, ingegneria, prototipazione e additive manufacturing, registra un aumento del numero dei suoi collaboratori pari al 8,3%, passando da 132 unità a 143.
In base al Bollettino annuale 2023, elaborato dal Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal, e diffuso in occasione della trentaduesima edizione di Job&Orienta tenutasi lo scorso novembre a Verona, risulta che il trend di assunzione nel mercato del lavoro italiano dell’anno in corso sarebbe caratterizzato da un aumento del 4,6% rispetto al 2022. In questo scenario Mechinno si posiziona a un livello superiore, con una percentuale di crescita del proprio organico nettamente maggiore rispetto ai valori nazionali.

Questo dato è frutto di una strategia aziendale fortemente orientata alla valorizzazione delle risorse umane, che si concretizza non solo in una serie di iniziative finalizzare alla ‘retention’ dei nostri collaboratori, ma anche in un aumento delle assunzioni di personale qualificato. Siamo molto soddisfatti di questo risultato, sia perché riteniamo di dare, in questo modo, un contributo concreto al mercato del lavoro, sia perché questo ci permette di soddisfare ampiamente le richieste dei nostri clienti”, ha commentato Fabio Di Martino CEO di Mechinno.

Ufficio Stampa contattimarketing@mechinno.com – maria.lanzetta@mechinno.com