Skip to main content
L’italianissima casa motociclistica Moto Guzzi nasce nel 1921, in produzione da un secolo preciso, è famosa per le sue bicilindriche e i motori a V di novanta gradi, da sempre ha attratto attorno a se una folla di appassionati fedeli da tutto il mondo, che mai l’ha tradita e mai la tradirebbe con nessun’altra.Il suo simbolo è un’aquila, un’allusione all’aerodinamicità e alla libertà, che incarna a pennello i valori dell’azienda.Un’altra caratterista che contraddistingue Moto Guzzi è l’inesauribile passione per i motori e il loro continuo perfezionamento. Una passione che ha saputo trasmettere soprattutto ai propri sostenitori, orgogliosi Guzzisti.

Parlando di passione, soprattutto per i motori e l’innovazione, entra in gioco Mechinno, società di consulenza e progettazione meccanica, che sta affiancando Moto Guzzi anche nei progetti più prestigiosi.

Mechinno collabora con Moto Guzzi dal 2018 e le risorse a supporto inserite nell’ufficio tecnico della casa, hanno, in questi anni, saputo dare il loro contributo partecipando, in affiancamento ai tecnici Moto Guzzi, allo studio di soluzioni tecniche innovative e all’avanguardia.

Inizialmente Mechinno ha supportato Moto Guzzi nella fase di industrializzazione di diversi componenti sia metallici che di plastica della Guzzi V85.

Durante il primo anno di collaborazione, Mechinno ha anche collaborato con i progettisti che hanno lavorato alla realizzazione dell’Aprilia RS 660, nella definizione concettuale di diversi componenti della parte ciclistica, vestizione, e impianti veicolo.

Aprilia e Moto Guzzi fanno parte del Gruppo Piaggio e nel 2018 sono stati il banco di prova per Mechinno che, riuscendo ad integrarsi nel sistema di lavoro del Gruppo, ha dato il via ad un’importante collaborazione ancora ad oggi viva e attiva.

Negli ultimi anni Mechinno ha lavorato su diverse piattaforme, fra le quali la mitica Moto Guzzi V7 e la Moto Guzzi V9.

In questo caso, su entrambe le moto, Mechinno ha fornito il proprio supporto in diverse fasi del progetto, spaziando dal concept fino alla produzione di serie.

Innanzitutto Mechinno ha affiancato gli ingegneri di Moto Guzzi nella realizzazione della parte concettuale e tecnica della zona inferiore del telaio e, confrontandosi con la direzione tecnica, ha contribuito alla definizione del layout di molti particolari delle due moto.

Non si è esaurita qui l’attività di Mechinno su queste due piattaforme, infatti, ha collaborato alla fase di progettazione prototipale e con particolare attenzione alle fasi di testing e calcoli ha dato il proprio contributo per effettuare le modifiche necessarie allo sviluppo dei progetti.

Durante la fase di sviluppo avanzato, i consulenti Mechinno sono stati di supporto anche nell’industrializzazione e nelle seguenti fasi di avanserie e preserie.

Durante le fasi di avanserie e preserie, continua l’interfaccia costante con i reparti esperienze, testing e calcoli, per contribuire a mettere in atto i necessari miglioramenti ed intervenire con azioni correttive che verranno applicate nell’ultima fase: la produzione in serie.

Sicuramente le piattaforme V7 e V9 di Moto Guzzi sono state per Mechinno un palcoscenico che ha dimostrato come l’azienda possa offrire il suo contributo operativo su un veicolo a 360 gradi.

Il rapporto fra la casa motociclistica e Mechinno ha permesso alla società di consulenza di fornire il suo aiuto su ulteriori attività per la piattaforma Moto Guzzi V85, come il completamento e la revisione dei vari impianti veicolo per l’adeguamento alle normative Euro 5.

La consulenza ingegneristica di Mechinno ha trovato spazio e fiducia in Moto Guzzi e all’interno di tutto il Gruppo Piaggio, una collaborazione che rende orgogliosi e che si rinnova grazie ai risultati eccellenti che si raggiugono quando si è guidati dalla passione.